Che cosa cambia a Fiesole con la fase 2

“È il momento della responsabilità”. Il Sindaco Anna Ravoni ha appena pubblicato un video su Facebook con le principali novità che riguardano i fiesolani durante la Fase 2 avviata oggi e che proseguirà fino al 17 maggio. “Le varie norme che consentono le riaperture sono delegate alla responsabilità dei cittadini. Spetta a noi mantenere delle norme di sicurezza per noi e per gli altri”, ha detto nel video.

Ecco, in sintesi, le novità specifiche su Fiesole annunciate dal Sindaco:

GIARDINI
Sono stati riaperti i giardini pubblici fiesolani. “Via via verranno fatti anche i tagli dell’erba. Ce la mettiamo tuta per renderli fruibili a tutti decorosamente”, ha detto il Sindaco. Non sono invece utilizzabili i giochi per i bambini né le panchine.

PULIZIA STRADE E PARCHEGGI A PAGAMENTO
Da lunedì 11 maggio riprende l’obbligo di spostare la macchina nei giorni di pulizia delle strade. “La pulizia – ha ricordato il Sindaco – non si è mai interrotta. Si era interrotto l’obbligo di spostare l’auto. Da lunedì prossimo questo ritorna”. Così come vengono riattivati dall’11 maggio i parcheggi a pagamento nelle strisce blu: da quel giorno torneranno, così, anche le multe. 

CIMITERI E FIORAI
Da oggi sono riaperti i cimiteri e con questi anche i fiorai, sia quelli vicini ai cimiteri, sia quelli nei mercati, ha ricordato il Sindaco.

Il Sindaco ha fatto un appello a ricordarsi “di negozi e artigiani del nostro territorio. Ricordiamoci di quelli che sono stati aperti, permettendoci di vivere, e di quelli che hanno dovuto tener chiuso. Solo noi possiamo far sì che possano riprendere. Avranno tante difficoltà e il Comune cercherà di star loro accanto per farli ripartire bene. Ma aiutiamoci anche fra tutti”, ha detto.

Anna Ravoni ha quindi ripercorso le principali possibilità consentite da oggi dalle norme nazionali e regionali (molte delle quali che si trovano già anche in questo articolo del Fiesolano).

SPESA
Da oggi è consentita la spesa, non solo alimentare ma in tutte le attività aperte, nella città metropolitana di Firenze, ha ricordato il Sindaco. L’asporto negli esercizi di somministrazione aperti è consentito anche senza prenotazione. Si può andare negli esercizi aperti e si possono acquistare anche bibite che però non si possono consumare nel negozio, ma occorre allontanarsi. Continua la spesa a domicilio con le associazioni di volontariato per anziani e persone fragili, ha ricordato Anna Ravoni.

ATTIVITÀ MOTORIA E SPORTIVA
Per le passeggiate, occorre partire e far ritorno a casa o a piedi o in bici. “Non si può prendere macchina o mezzi pubblici per spostarsi nel luogo dove fare la passeggiata. Ma si esce di casa, si passeggia e si rientra a casa”, ha ricordato il Sindaco. Per l’attività sportiva invece si possono raggiungere gli impianti sportivi per allenamenti con auto e mezzi.

AUTOCERTIFICAZIONE
Gli spostamenti, ha ricordato il Sindaco, devono essere giustificati con l’autocertificazione scaricabile sul sito del Governo o del Comune.

SECONDE CASE
Non si può andare nelle seconde case. L’unica deroga è, con andata e ritorno in giornata, per effettuare manutenzioni.

ATTIVITÀ AGRICOLE AMATORIALI
Sono consentite, ha ricordato il Sindaco, anche con l’acquisto di piante e semi nelle attività aperte.

Ecco qua il video completo con l’intervento del Sindaco.

Inizia la Fase 2: i provvedimenti validi dal 4 al 17 maggio

Ecco i principali provvedimenti in vigore da oggi per la Fase 2.

Pubblicato da Comune di Fiesole su Lunedì 4 maggio 2020